Le malattie infiammatorie croniche intestinali come la Malattia di Crohn (MC) e la Colite Ulcerosa (CU) sono caratterizzate da tipiche alterazioni morfologiche delle pareti intestinali, diarrea e, in particolare nella CU, da sanguinamento. Tutto questo si traduce in una graduale riduzione della funzione intestinale che si accompagna, soprattutto in rapporto alla severità della malattia, a un'alterazione dello stato nutrizionale con segni e sintomi tipici della malnutrizione. Tali deficit nutrizionali sono in genere più evidenti nei malati affetti da MC manifestandosi con forme cliniche ben determinate. Nella maggior parte dei pazienti, tuttavia, si esprimono in forma piu’ lieve smascherati dall’ esclusivo uso di tests di laboratorio e da metodiche di valutazione nutrizionale specifiche. La malnutrizione è influenzata dall’attività, dalla sede e dall'estensione di malattia, infatti la sua associazione con le malattie infiammatorie croniche intestinali varia dal 23% nelle fasi di remissione fino allo 85% nelle riacutizzazioni/recidive.